Bonus Export Digitale: contributi per le Microimprese manifatturiere

Bonus Export Digitale: contributi per le Microimprese manifatturiere

Il Bonus Export Digitale è un contributo a fondo perduto a sostegno delle Microimprese che investono in soluzioni digitali per l’internazionalizzazione

Il Bonus Export Digitale è una misura prevista dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e dall’Agenzia ICE al fine di sostenere le Microimprese manifatturiere che intendono investire nell’internazionalizzazione attraverso soluzioni digitali.

I beneficiari del contributo a fondo perduto sono:

Microimprese manifatturiere in forma singola (meno di 10 dipendenti e fatturato o totale di bilancio annuo inferiore ai 2 milioni di euro) manifatturiere (codice Ateco primario compreso tra i codici 10.00.00 e 33) con sede in Italia;

reti o consorzi composti da almeno 5 Microimprese.

trizeta-Bonus export digitale microimprese 2

I contributi finanzieranno progetti destinati all’acquisizione di soluzioni digitali per l’export fornite da società fornitrici abilitate e iscritte nell’apposito elenco che verrà costituito dal soggetto gestore Invitalia: il bonus verrà erogato in un’unica soluzione in seguito a una rendicontazione delle spese così sostenute.

In particolare, il contributo verrà concesso in regime de minimis per i seguenti importi:

4.000 € per ciascuna Microimpresa dinanzi a progetti dal valore non inferiore a 5.000€ (al netto dell’IVA);
22.500€ a fronte di spese per 22.500€ (al netto dell’IVA) nel caso si tratti invece di reti o consorzi.

Trizeta Bonus export digitale per microimprese

Nel dettaglio, il progetto Bonus Export Digitale sostiene le spese per l’acquisizione di soluzioni digitali che comprendono:

Trizeta Bonus export digitale per microimprese

• la realizzazione di e-commerce verso l’estero, siti, app mobile;
• la realizzazione di sistemi di e-commerce che prevedono l’automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web;
• la realizzazione di servizi accessori all’e-commerce;
• la realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale dell’export digitale;
• digital marketing volto a sviluppare attività di internazionalizzazione;
• i servizi di CMS (Content Management System);
• l’iscrizione e/o l’abbonamento a piattaforme SaaS (Software as a Service) per la gestione della visibilità e spese di content marketing;
• i servizi di consulenza per lo sviluppo di processi organizzativi e di capitale umano;
• l’upgrade delle dotazioni di hardware necessarie alla realizzazione dei servizi sopra elencati.

La domanda per il bonus export digitale potrà essere compilata a partire dalle ore 10.00 del 10 maggio 2022 fino alle ore 17.00 del 15 luglio 2022. La presentazione, invece, potrà essere fatta (solo nei giorni non festivi) dalle ore 10.00 del 16 maggio 2022 alle ore 17.00 del 15 luglio 2022.

Per maggiori informazioni, contattaci attraverso il seguente form:

Per maggiori informazioni, contattaci attraverso
il seguente form:

    Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy.