Software per impiantisti di quadri di distribuzione BT e MT

Aziende interessate: aziende che realizzano impianti elettrici BT e MT, che calcolano il margine sui prodotti venduti e sulla manodopera di impianto

Richiesta: strumento che permetta la gestione contabile, fortemente integrata con la parte di creazione dei preventivi e il controllo della produzione per un corretto rilevamento dei tempi e dei costi.

Il progetto: come obiettivo principale ci si è posti la copertura di tutte le aree informative dell’azienda e fornire un controllo dell’avanzamento lavori, con rilevazione dei tempi, costi e eventuali modifiche in opera dei componenti preventivati. 

Le aziende di questa tipologia hanno principalmente tre tipi di introito (e quindi di business da promuovere):

  1. Vendita di servizi di realizzazione impianti elettrici
  2. Rivendita dei componenti degli impianti
  3. Assistenza post-vendita

E’ quindi di interesse sia uno strumento che aiuti a pianificare le attività di lavoro e verificare la rendicontazione delle ore degli operatori per rimanere in budget (nella fase di realizzazione e nella fase degli interventi post vendita), ma anche uno strumento che supporti l’ufficio acquisti nella selezione del fornitore che effettua il maggior sconto sui materiali necessari alle varie commesse, così da massimizzare il ricavo della vendita di componenti.

 

Importazione e gestione listini Metel.

Gestione sconti fornitori.

Calcolo del massimo ricavo su commessa.

Lancio degli ordini a fornitore da commessa.

Gestione dei materiali per commessa.

Verifica dei consumi e dei margini.

 

Dal preventivo alla commessa.

Quando il cliente accetta il preventivo,

inizia la fase di pianificazione lavori

Rendicontazione di produzione con MES a bordo banco di lavoro o mobile.

Valorizzazione dei costi di produzione.

Monitoraggio avanzamento lavoro.

Pianificazione delle commesse in produzione.

Monitoraggio dei tempi di evasione.

 

REQUISITI
  1. Gestione dei documenti da preventivo – offerta – ordine alla fatturazione
  2. Pianificazione e controllo avanzamento commesse
  3. Semplicità di gestione

 

OBIETTIVI
  1. Scalabilità del lavoro
  2. Tempismo nella gestione di preventivi ed offerte
  3. Controllo della produzione
  4. Aumento della trasparenza con clienti

 

REQUISITI

  • Gestione dei documenti da preventivo – offerta – ordine alla fatturazione
  • Pianificazione e controllo avanzamento commesse
  • Semplicità di gestione

OBIETTIVI

  1. Scalabilità del lavoro
  2. Tempismo nella gestione di preventivi ed offerte
  3. Controllo della produzione
  4. Aumento della trasparenza con clienti

Come possiamo aiutarti con il software per gli impiantisti? 

Importazione e gestione listini Metel.

  1. Preventivi con calcolo automatico del miglior sconto di fornitura su listino Metel;
  2. Gestione del ricarico azienda.
  3. Calcolo dei costi di manodopera su preventivi che includono ore in economia.

Dal preventivo alla commessa.

  1. Con gestione della verifica delle disponibilità di magazzino (nessun difficile configurazione dell’MRP, ma
  2. Verifica del materiale nei magazzini non vincolato a commessa).

Lancio degli ordini a fornitore per commessa.

  1. Gestione dei magazzini per commessa per verificare i materiali necessari e la disponibilità per iniziare i lavori
  2. Gestione degli ordini a fornitore per i materiali gestiti a scorta, con definizione della soglia di riordino

Pianificazione delle commesse in produzione.

  1. Calendari per commessa e per settore produttivo
  2. Monitoraggio delle sovra allocazioni di personale
  3. Rendicontzione costi operatori per commessa e fase di lavorazione

Rendicontazione di produzione

MES a bordo banco di lavoro o mobile:

  1. Report fotografico dell’avanzamento di commessa.
  2. Rilevazione delle non conformità.
  3. Portale personalizzato per i clienti, con disponibilità di documenti e stato avanzamento lavori.

Abbiamo visto alcuni concetti chiave e alcune problematiche che il cliente ha potuto risolvere, vorrei ora focalizzarmi sull’utilità della tecnologia per quanto riguardo il controllo degli stati di avanamento delle commesse. Non solo!

Essendo aziende di impianti elettrici quelle di cui stiamo parlando vengono rilevate altre due necessità:

 

  1. Un controllo periodico di certificazioni e scadenze, essendo esse interessate da tutto quello che è il mondo delle certificazioni ISO.
  2. Un controllo o una checklist su quella che sono le procedure di commessa, dal preventivo alla messa in opera, con tutte le procedure legali e burocratiche.

Avanzamento degli stati di commessa da:

  1. Preventivo
  2. Offerta
  3. Ordine confermato
  4. Produzione
  5. Evasione
  6. Consegna

Gestione personalizzata delle schede di certificazione degli impianti.

Checklist personalizzata 

Dei documenti necessari per la commessa per l’avanzamento dello stato.

Avanzamento degli stati di commessa da:

Preventivo-Offerta-Ordine confermato-Produzione-Evasione-Consegna

Gestione personalizzata

Delle schede di certificazione degli impianti. 

Checklist personalizzata 

Dei documenti necessari per la commessa per l’avanzamento dello stato.

Pin It on Pinterest